• ASCI - SEGRETERIA

Vi presentiamo il progetto del pozzo di Mafi Agortorkpor in Ghana, ringraziamo Padre Uche Desmond Ifesinachi per la sua preziosa testimonianza.

Mafi Agortorkpor è un villaggio sperduto nel distretto di Tongu, della Regione del Volta in Ghana. Questo paesino è vicino al nostro centro per disabili mentali ad Adidome.
La migliore descrizione di Mafi Agortorkpor è quella di un villaggio in mezzo al bosco con poche possibilità di vivere. Niente scuola, niente ospedale. L’unica cosa di cui godono è la presenza di energia elettrica abbastanza stabile, che per loro non serve pressoché a nulla.
In questo villaggio non esiste nessun pozzo, ne possibilità di sorgente d’acqua potabile, l’unica possibilità di acqua rimane la pioggia e quando non c’è la pioggia, le raccolte
d’acqua nelle pozzanghere. Questa serve non solo per lavarsi e lavare i vestiti, ma anche per cucinare e bere. Le pozzanghere però durano solo fino all’inizio della stagione
secca, dopodiché si asciugano e spesso gli abitanti di Mafi Agortorkpor devono camminare chilometri per arrivare alle pozzanghere più grandi e qualche volta senza la speranza di trovare neanche quelle. Questa realtà è stata alla base del progetto del pozzo che si sta realizzando in questo piccolo paesino. Per l’intera gente di questo luogo, il progetto del pozzo nel loro villaggio è una bellissima notizia e non mancano di ringraziare il Signore e i benefattori per quest’iniziativa. E la loro gioia e la loro speranza, come dicono è che “almeno questa stagione secca che si sta annunciando, non andremo lontano alla ricerca dell’acqua delle pozzanghere, avremo acqua pulita alle nostre porte”.