Fondazione Provinciale della Comunità Comasca Onlus ha accettato di finanziare tramite il Bando 2015/3 il nostro progetto per la cura dei Senza Fissa Dimora e le persone in stato di Grave Emarginazione: Territorio e Salute per SFD nella città di Como. Una bella Notizia, sul sito della Fondazione troverete le modalità per poter contribuire anche voi.

Per farvi capire l’importanza di questo progetto è importante sapere che nell’anno solare 2014 l’operatore ASA ha svolto 1427 colloqui di front office all’interno del servizio di bassa soglia Porta Aperta, sito in via Primo Tatti in Como, per un totale di 359 utenti unici, di cui 14 italiani e 318 stranieri. L’ambulatorio Santa Luisa, sempre all’interno dell’anno solare 2014, grazie al supporto dei 17 medici volontari ha svolto 1228 visite mediche.

 

FONDAZIONE

L’Ambulatorio per senza dimora, immigrati e gravemente emarginati conosciuto come Ambulatorio di Casa Santa Luisa, è una realtà nata da Enti non Profit operanti nella città di Como, nata inizialmente per coloro che anziani soli volessero avere la vicinanza di un conforto professionale anche infermieristico in caso di iniezioni, nel corso degli anni, si è poi rivolto a quella fascia di popolazione che vive sulla strada, spesso con disagio psicologico, mutando nel tempo la propria utenza anche in funzione dei cambiamenti avvenuti fra la popolazione povera esistente nella città offrendo più di 20.000 prestazioni. Nell’attualità è anche un interlocutore diretto per l’ASL provinciale e dei Pronto Soccorso degli ospedali cittadini. Con la presenza di 17 medici volontari che operano nel contesto territoriale in vari Enti sanitari, questo presidio sanitario è parte di una rete di servizi dedicati al fenomeno migratorio nelle sue diverse fragilità, offrendo una risposta ai bisogni primari.

FONDAZIONE